advertisement

Muta del cane

caduta del pelo del cane

La muta del cane è un processo naturale di rinnovamento del pelo, influenzato da fattori come stagione e salute. Avviene per adattarsi ai cambiamenti climatici o mantenere il mantello sano. È fondamentale spazzolare regolarmente il cane durante questo periodo per gestire la caduta del pelo e mantenere il suo benessere.

Quanto dura la muta del cane

La durata della muta nei cani può variare considerevolmente in base a diversi fattori, tra cui la razza, l’età, l’ambiente in cui vivono e la loro salute generale.

Tipicamente, i cani attraversano due fasi principali di muta all’anno, durante il cambio di stagione in primavera e autunno, preparandosi rispettivamente per il caldo estivo o per il freddo invernale. Questo processo può durare da qualche settimana fino a un mese, ma è importante notare che alcune razze, specialmente quelle con peli più lunghi o doppio strato di pelo, potrebbero impiegare più tempo per completare la loro muta.

Inoltre, i cani che vivono principalmente all’interno potrebbero esperire una perdita di pelo più uniforme durante tutto l’anno, a causa dell’esposizione costante a temperature artificiali.

quando fanno la muta i cani
Periodo muta cani

Perchè avviene la muta del cane

Il rinnovo del pelo nei cani è un adattamento naturale alle fluttuazioni delle temperature ambientali. Questo ciclo di rinnovamento consente loro di liberarsi del vecchio mantello in preparazione alle stagioni più calde o più fredde, facilitando la regolazione termica del corpo. In primavera, si sbarazzano del folto strato invernale per affrontare meglio il calore estivo, mentre in autunno avviene il contrario, per prepararsi al freddo imminente.

Oltre alle ragioni climatiche, questo processo è influenzato da cambiamenti ormonali, nutrizionali e dallo stato di salute generale dell’animale, fungendo anche da barometro del suo benessere complessivo.

Come gestire la muta del cane

Gestire il ciclo di rinnovamento del pelo del tuo cane richiede attenzione e cura costanti. La spazzolatura regolare è fondamentale; utilizzando strumenti adeguati come spazzole e pettini specifici per la tipologia di pelo del tuo amico a quattro zampe, puoi ridurre significativamente la quantità di peli in casa e aiutare a distribuire gli oli naturali sulla pelle del cane, mantenendo il manto lucido e sano.

Durante i periodi di intensa perdita di pelo, potrebbe essere necessario aumentare la frequenza delle sessioni di spazzolatura. Inoltre, bagni programmati con prodotti delicati possono aiutare a rimuovere i peli morti e mantenere la pelle pulita, ma è importante non esagerare per non seccare la pelle.

Infine, un’alimentazione bilanciata, può promuovere la salute della pelle e del pelo, minimizzando gli effetti della muta. Monitorare la salute della pelle del tuo cane e consultare regolarmente il veterinario può anche prevenire problemi cutanei che potrebbero esacerbare la perdita di pelo.

Spazzolatura

La spazzolatura e la tosatura giocano ruoli chiave nella gestione efficace del ciclo di rinnovamento del pelo del cane, soprattutto durante i periodi di intensa muta. La spazzolatura quotidiana aiuta a rimuovere i peli morti, evitando l’accumulo di pelo nell’ambiente domestico e prevenendo la formazione di nodi e grovigli nel manto dell’animale. Utilizzare strumenti adeguati, come spazzole morbide o rastrelli per sottopelo, a seconda del tipo di pelo, può migliorare significativamente l’efficacia di questo processo, stimolando al contempo la circolazione sanguigna e distribuendo gli oli naturali della pelle.

muta cani
Muta del cane

Tosatura

La tosatura, effettuata con cautela, può essere particolarmente utile per razze a pelo lungo o per cani che vivono in climi caldi, contribuendo a mantenere fresco l’animale e riducendo il carico di lavoro necessario per mantenere un manto sano. Tuttavia, è cruciale affidarsi a professionisti esperti, poiché una tosatura impropria può danneggiare il pelo e la pelle del cane, alterando la sua capacità naturale di termoregolazione.

Bagno

Il bagno gioca un ruolo fondamentale nella cura del cane durante il periodo di muta, contribuendo a rimuovere i peli morti e a mantenere il manto pulito e in salute. Tuttavia, è importante moderare la frequenza dei bagni per evitare di seccare la pelle dell’animale, poiché un’eccessiva rimozione degli oli naturali può portare a irritazioni e problemi cutanei.

L’utilizzo di shampoo specifici per cani, preferibilmente quelli idratanti o formulati per cani in fase di muta, può aiutare a nutrire la pelle e facilitare la rimozione del pelo in eccesso. Inoltre, un buon risciacquo e l’uso di un balsamo possono contribuire a districare eventuali nodi, rendendo la spazzolatura post-bagno più semplice ed efficace.

Dopo il bagno, asciugare bene il cane con un asciugamano morbido o un asciugacapelli a bassa temperatura per evitare raffreddamenti, soprattutto in climi freddi, assicurando così che il manto rimanga sano e lucente.

muta del cane in inverno
Muta dei cani

Altri rimendi per il pelo del cane

Oltre alla spazzolatura, tosatura e bagni regolari, esistono altri rimedi efficaci per mantenere il pelo del cane sano e gestire la perdita di pelo durante la muta. Integrare la dieta del cane con acidi grassi Omega-3 e Omega-6 può migliorare significativamente la salute della pelle e la qualità del manto, rendendolo più resistente alla caduta e favorendo una crescita sana del nuovo pelo. Questi nutrienti essenziali si trovano in alimenti come il salmone, l’olio di pesce e alcuni semi.

L’uso di supplementi alimentari specifici, approvati dal veterinario, può anche contribuire a bilanciare eventuali carenze nutrizionali che potrebbero influenzare la salute del pelo. Inoltre, mantenere una routine di esercizio fisico regolare aiuta a stimolare la circolazione sanguigna e promuove una pelle e un pelo sani.

Un ambiente di vita pulito e privo di stress è altrettanto importante: assicurarsi che il cane abbia un posto tranquillo dove riposare, lontano da fonti di ansia, può ridurre i livelli di stress che, a loro volta, possono influenzare negativamente la salute del pelo.

pelo dei cani
Cambio pelo cane

Muta del cane, quando preoccuparsi

Sebbene la muta sia un processo naturale per i cani, ci sono momenti in cui la perdita di pelo può indicare problemi di salute sottostanti che richiedono attenzione. È motivo di preoccupazione quando la perdita di pelo è eccessiva e non segue il normale ciclo stagionale di muta, o se si notano aree calve, irritazioni cutanee, prurito, rossore o forfora.

Anche cambiamenti nella consistenza del pelo, come diventare eccessivamente secco o untuoso, possono essere segnali di allarme. Se il tuo cane mostra segni di disagio, si gratta o si lecca incessantemente, potrebbe indicare allergie, parassiti esterni come pulci e zecche, infezioni fungine o batteriche, o altre condizioni dermatologiche.

Problemi endocrini, come disfunzioni della tiroide o squilibri ormonali, possono anch’essi manifestarsi attraverso alterazioni nel ciclo di muta del cane. La perdita di pelo accompagnata da altri sintomi, come cambiamenti nel peso, apatia o modifiche nell’appetito, merita un’indagine veterinaria approfondita.

In questi casi, è fondamentale consultare un veterinario per un esame completo. Il professionista può determinare la causa sottostante della perdita di pelo anomala e consigliare il trattamento più adeguato per il benessere del tuo cane, garantendo che ogni problema di salute sia gestito in modo efficace.

39,99€
disponibile
2 new from 39,99€
4 used from 28,07€
as of 20 Aprile 2024 08:18
14,99€
16,00€
disponibile
11 new from 14,99€
as of 20 Aprile 2024 08:18
24,99€
disponibile
2 new from 24,99€
as of 20 Aprile 2024 08:18
58,99€
disponibile
3 new from 58,99€
as of 20 Aprile 2024 08:18
Ultimo aggiornamento il 20 Aprile 2024 08:18

Lascia un Commento

WordPress Image Lightbox