advertisement

Cane da pastore scozzese shetland

cani shetland

Tra le razze di cane da pastore particolarmente apprezzate troviamo lo scozzese shetland, un cane di taglia contenuta che viene preferito proprio per la capacità di custodire il gregge.

Questo dolcissimo esemplare dal muso lungo appare diffidente in un primo momento per poi rivelarsi affabile ed estremamente legato alle persone vicine.

Oltre ad essere un cane scelto per la custodia del gregge, viene preferito come cane da guardia oltre che abile nell’agility dog.

Vediamo nel dettaglio tutto ciò che bisogna sapere sul cane da pastore scozzese shetland e su come allevarlo al meglio.

Origini

Il cane da pastore scozzese shetland e conosciuto anche come pastore dello shetland, il nome, come si può facilmente intuire, è indicativo della provenienza dell’esemplare, comparso per la prima volta in scozia e ben presto apprezzato in tutto il mondo.

Le origini del cane da pastore scozzese shetland discendono dal border collie e dallo yakkin islanese ma ancora oggi la razza non è molto diffusa. Alcune teorie più accreditate confermano che la razza derivi dagli Spaniel, Spitz e altre razze come il volpino di pomerania.

Nel 1906 l’esemplare di cane pastore scozzese shetland venne presentato come un collie in miniatura e soltanto intorno al 1914 venne riconosciuta come razza ufficiale.

allevamento shetland sheepdog
Cane da pastore scozzese shetland (Foto©Pixabay)

Descrizione

In seguito all’ufficialità della razza scozzese shetland possiamo oggi riconoscere uno standard nelle caratteristiche fisiche. Questo esemplare assomiglia incredibilmente al Collie, anche se di dimensioni nettamente inferiori.

È un cane dall’eleganza innata e durante il passeggio la coda è libera ma non supera mai la linea dorsale. In natura sono ammessi i colori: nero, fulvo, tricolore, blu merie, e bicolore.

Gli occhi sono medi e a mandorla e anche questi sono coerenti con la statura della razza. Lo stop è leggero ma definito e il muso allungato gli conferisce un volto dolce. L’altezza può raggiungere i 37 centimetri se esemplare maschile e 35 se femminile. Il peso medio si aggira intorno ai 7/12 kg.

Caratteristiche

Il cane da pastore scozzese shetland si caratterizza per un pelo fitto e doppio. Quello di copertura è ruvido e dritto mentre il sottopelo è morbido e corto. Questo cane è adatto a chi, armato di pazienza, è pronto a curare il manto e a raccogliere un po’ di peli in casa.

Inoltre, è un cane diffidente di natura per cui bisognerà lavorare molto sull’addestramento affinché possa fidarsi del proprio padrone e rivelarsi molto dolce. Anche se la taglia è ridotta si tratta di un cane molto robusto e per questo apprezzato sia come custode sia come cane da guardia.

Temperamento

Il cane da pastore scozzese shetland è sveglio, docile e affettuoso. Ha un temperamento attivo e per questo è adatto agli spazi esterni dove può sfogare liberamente tutta la propria energia. È consigliato lasciargli sempre qualche attività da svolgere così che non possa annoiarsi in assenza del nucleo familiare.

È un cane dalla vivace curiosità e per tale ragione si rivela ricettivo di fronte all’addestramento. Anche se diffidente con le persone nutre profonda ammirazione nei confronti del proprio padrone, con il quale si rivelerà affettuoso. Anche se diffidente non mostrerà mai aggressività o paura. Si rivela facile da addestrare ed è adatto alle famiglie.

pastore scozzese pelo corto
Cane da pastore scozzese (Foto©Pixabay)

Cane da pastore scozzese shetland: il rapporto con il padrone

Come anticipato il cane da pastore scozzese shetland è diffidente con gli altri ma si rivelerà un fedele alleato del proprio padrone. Ricettivo e intelligente nei confronti delle regole, è anche estremamente affettuoso e dolce.

Ama il proprio padrone e per questo motivo non ama la solitudine ed è anche un valido animale da compagnia. Ha una forte attitudine alla disciplina ed è quindi facile a addestrare poiché imparerà subito gli ordini.

Cane da pastore scozzese shetland: il rapporto con i bambini

Questo docile cane è diffidente ma non avrà mai un atteggiamento aggressivo o pauroso, sono queste le caratteristiche che lo rendono il cane ideale anche per le famiglie numerose. In quanto vivace giocherellone amerà il contatto con i membri della propria famiglia, compresi i più piccoli.

Si consiglia sempre la supervisione di un adulto sebbene sia un cane tranquillo, affettuoso e attento poiché il carattere imprevedibile dei più piccoli potrebbe ricordargli le pecore indisciplinate. Si rivelerà, inoltre, un ottimo guardiano per i piccini della famiglia. Il contesto familiare ideale è energico e attivo.

Cane da pastore scozzese shetland: il rapporto con gli altri

Vigile e intelligente il cane da pastore scozzese shetland sarà ben guardingo nei confronti degli estranei. Tutti potranno accedere in casa senza che il cane abbia atteggiamenti nervosi o aggressivi ma sarà ben attento alla disciplina di tutti, in particolare nei confronti dei membri della famiglia. In quanto diffidenti di natura è importante non costringerli in contesti poco familiari e affollati.

Cane da pastore scozzese shetland: il rapporto con gli altri cani

Sebbene questo cane sia indipendente e diffidente non disdegna la compagnia degli altri cani, soprattutto se questi si rivelano energici compagni di giochi. È opportuno farli crescere in ambienti con altri cani poiché in età adulta può rivelarsi più difficile che si ambientino in contesti diversi a causa della loro vena territoriale.

pastore scozzese a pelo corto
Pastore scozzese shetland (Foto©Pixabay)

Come allevare uno shetland

Il cane da pastore scozzese shetland è vivace, intelligente e curioso. Queste caratteristiche, insieme all’attaccamento che nutre nei confronti del padrone, gli permettono di recepire facilmente gli ordini.

È un cane che ama la disciplina e per questo motivo sarà facile addestrarlo. È importante coinvolgerlo in tutte le attività quotidiane e può rivelarsi utile insegnargli il riporto. Ha una propensione naturale nell’agility e mobility dog ed è quindi un abile concorrente. Inoltre è importante che non si annoi e quindi è possibile organizzargli sessioni di problem solving o ricerche olfattive.

Un consiglio è quello di non eccedere con le attività quotidiane poiché potrebbe abituarsi a un’attività costante che non è possibile rispettare tutti i giorni per il padrone.

Alimentazione

L’alimentazione dele cane è fondamentale per preservare cura e benessere dello stesso. Il primo consiglio è quello di organizzare un piano alimentare insieme al veterinario di fiducia ed evitare che il cane si nutra di avanzi, dolci o alimenti non indicati. Nel caso in cui il vostro cane da pastore scozzese shetland svolgesse attività sportive, è importante optare anche in alimenti nutritivi. Questa razza non è incline all’obesità poiché tende a consumare facilmente ma è sempre importante monitorarne il peso e non eccedere con le dosi quotidiane previste.

Lo svezzamento dei cuccioli ha inizio intorno alla quarta settimana e deve essere effettuato con un’alimentazione specifica per cuccioli o carne macinata molto fine.

Il cibo solido potrà essere integrato tra il primo e il secondo mese e deve essere somministrato circa tre volte al giorno. L’alimentazione di un esemplare adulto varia anche a seconda dello stile di vita ma è importante non lasciare mai lo stomaco vuoto troppo a lungo poiché richiede molta energia e un’alimentazione bilanciata a base di proteine, carboidrati, grassi e minerali.

Tra i cibi vietati bisogna annoverare i dolci, i prodotti da forno, i cibi grassi, la cipolla e i funghi. Via libera, invece, a: carne, interiora, frutta e verdura per cani e cereali.

Alloggio

Il contesto familiare ideale per il cane da pastore scozzese shetland è vivace e giocoso. È importante, sebbene sia anche un ottimo cane da compagnia, non recluderlo in appartamento privo di stimoli. Questo esemplare ha bisogno di costante movimenti, giochi e attenzioni. Non ama la solitudine, gli ambienti ristretti e la routine monotona.

L’alloggio ideale è quello di campagna, poiché ama correre in libertà, giocare al riporto e cimentarsi in avventurose sessioni di sport all’aperto. Se si vive in appartamento è consigliabile una gita fuori porta di tanto in tanto affinché possa dare libero sfogo alla sua energia.

pastore shetland prezzo
Cane da pastore (Foto©Pixabay)

Igiene e cura

Il pastore shetland deve essere spazzolato periodicamente poiché il fitto pelo potrebbe formare dei nodi e lasciare che si annidino polvere o altri corpi esterni. Questo esemplare ha, infatti, una abbondante pettorina e criniera. Periodicamente andrebbe anche effettuato un esame specifico per scongiurare la presenza di parassiti.

È consigliato far sverminare sia i cuccioli sia gli esemplari adulti. Tra le cure necessarie c’è quella alle unghie, che vanno accorciate regolarmente per evitare che si faccia male durante le corse e la pulizia delle orecchie, poiché è geneticamente predisposto alle infezioni nel canale auricolare.

Addestramento

L’addestramento del cane da pastore scozzese shetland non è assolutamente impegnativo. Questo cane ha una vivace curiosità e una naturale attitudine alla disciplina. Il luogo ideale per favorire sia una divertente sessione di giochi sia un addestramento efficace è sicuramente uno spazio aperto nel quale correre. È importante nei primi tempi portare il guinzaglio con la pettorina e lasciarlo libero soltanto dopo i primi comandi base. Sarà facile iniziare con: seduto; stop; vieni e stop e fermo.

Accoppiamento

Se il sogno è quello di avere dei piccoli cuccioli di cane da pastore scozzese shetland è importante prima chiedere al veterinario di fiducia o ad un allevamento certificato. Gli accoppiamenti sbagliati potrebbero danneggiare i futuri cuccioli e costituire un pericolo. È il caso di due cani Merle che darebbero vita a un quarto di cuccioli con gravi difetti all’apparato uditivo.

Una volta avuto il via libera dal veterinario è importante non dimenticare la natura indipendente e diffidente di questa razza. Non bisogna mai costringere il proprio esemplare in contesti dove non è a proprio agio ed è quindi importante che scelga da solo il proprio partner. Se la monta va a buon fine, la gestazione durerà circa 60 giorni.

cane da pastore scozzese shetland
Pastore shetland (Foto©Pixabay)

Malattie e cure

Il cane da pastore scozzese shetland gode di ottima genetica. È un cane robusto e come anticipato tende a non ingrassare, nonostante ciò è importante sempre monitorare il peso ideale dal proprio veterinario.

Per quanto riguarda le malattie genetiche è importante sapere che questa razza può soffrire di displasia dell’anca e del gomito ed è predisposta a patologie cardiache.

È stato riscontrato che alcuni cani da pastore scozzese shetland possono essere affetti dalla sindrome di Waanderburg (WS) che comporta sordità o anomalie agli occhi.

Quanto vive in media

Il cane da pastore scozzese shetland se ben tenuto e allevato ha una vita longeva. Questa razza è robusta, anche se può risentire di alcune malattie ereditarie. Il cane da pastore scozzese shetland può vivere in media dai 12 ai 15 anni.

Cane da pastore scozzese shetland: prezzo

Il cane da pastore scozzese shetland è ancora poco diffuso e in Italia non sono moltissimi gli allevamenti presenti. Ci sono però diversi allevamenti professionali nei quali è possibile richiedere un cucciolo di pastore scozzese shetland. In questo caso è importante sempre evitare le truffe e assicurarsi che l’allevamento sia un contesto comprovato e sicuro.

Il prezzo di un cucciolo di cane da pastore scozzese shetland si aggirai intorno ai 700-800 euro.

 

31,58€
disponibile
4 new from 30,58€
3 used from 15,59€
as of 20 Giugno 2024 19:26
Ultimo aggiornamento il 20 Giugno 2024 19:26

Lascia un Commento

WordPress Image Lightbox